• Maria Francesca Carnovale

CARCIOFO: PROPRIETA' E BENEFICI

Il carciofo è un ortaggio della stagione fredda, cioè da novembre ad aprile.


Il carciofo possiede spiccate proprietà depurative: è, infatti, un concentrato di nutrienti con effetti benefici su fegato, reni e intestino. Rientra fra quei cibi utili a disintossicare l’organismo e soprattutto utilissimo per abbassare trigliceridi e colesterolo LDL (colesterolo cattivo) favorendone l’eliminazione. Il segreto delle sue virtù risiede nella sua composizione ricca di fibre e polifenoli (tra cui la Cinarina responsabile del suo sapore amaro).

Le fibre, infatti, esercitando un’azione prebiotica e benefica sul tratto intestinale, contrastano il gonfiore addominale.

La Cinarina, invece, avendo attività coleretiche (aumentano la secrezione biliare) e diuretiche, favorisce la digestione dei grassi e l’eliminazione di tossine attraverso la diuresi.

I carciofi possiedono un buon contenuto di potassio, ferro, sodio, fosforo, calcio, vitamine (A, B1, B2, C) e, accompagnati da un basso apporto calorico, rappresentano un vero e proprio toccasana.

I carciofi sono infatti indicati anche nelle diete dimagranti: 100 g apportano intorno alle 50 calorie!


Per godere a pieno degli effetti benefici dei carciofi, è meglio mangiarli crudi tagliati a lamelle o leggermente cotti al vapore o in padella, da condire con limone e olio di oliva extravergine. I carciofi sono buonissimi anche gratinati al forno con pane e pinoli; sono perfetti per condire pasta o risotti, ideali per vellutate.

1 visualizzazione